L'ASSESSORE REGIONALE GUIDO GUIDESI ALL'ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI DI CDO BERGAMO

L'ASSESSORE REGIONALE GUIDO GUIDESI ALL'ASSEMBLEA ANNUALE DEI SOCI DI CDO BERGAMO

Tanta, tanta voglia di stare (e di fare) insieme: più di 100 partecipanti hanno animato il Convegno "LE OPPORTUNITÀ OFFERTE DAI FONDI EUROPEI E NAZIONALI: QUALI SCENARI PER LE PMI LOMBARDE" in occasione della annuale assemblea dei soci.

Un fondo di garanzia da 60 milioni di euro che i Confidi lombardi utilizzeranno per finanziamenti alle aziende, come stimolo per il rilancio degli investimenti. L'anticipazione della delibera che presto verrà discussa in giunta regionale è arrivata dall'Assessore Regionale allo Sviluppo economico, Guido Guidesi, che ha delineato gli scenari e le opportunità per le PMI.

"Vogliamo diminuire i contributi a pioggia, le imprese vanno agevolate con strumenti incisivi che permettono di cerare lavoro e anche le banche devono tornare ad erogare credito. A dicembre usciremo anche con un bando dedicato alle partite IVA, in modo da permettere ai giovani lombardi di presentare al mercato i loro progetti". Previsioni positive per i prossimi mesi sono arrivate anche da Carlo Mazzoleni, presidente della Camera di Commercio di Bergamo che ha sottolineato come "la ripresa è in atto, anche se all'orizzonte ci sono alcune nubi, con le problematiche legate al costo dell'energia, alla reperibilità delle materie prime e del personale formato."

Una ripresa che vede in campo anche la CdO a supporto delle imprese, come ha ricordato il presidente Alberto Capitanio nel suo intervento in assemblea. «Sono veramente orgoglioso di rappresentare tutti i nostri associati. Il nostro obiettivo è "fare insieme" supportando in ogni modo il mondo imprenditoriale». La Compagnia delle Opere di Bergamo conta oltre 1.600 aziende associate, che generano un fatturato di 7,3 miliardi di euro e danno lavoro a 32 mila dipendenti. Nel 2020 l'impatto del Covid-19 sulle imprese associate ha lasciato sul campo il 13,64% del fatturato rispetto all'anno precedente, mentre è calato solo dell'1% il numero dei dipendenti.

Don Cristiano Re, direttore dell'Ufficio per la Pastorale Sociale e del lavoro della Diocesi di Bergamo, dopo aver portato i saluti dal Vescovo di Bergamo, Francesco Beschi, ha evidenziato che «la ripresa economica deve essere lungimirante e non lasciare indietro nessuno». Tra i relatori anche Antonello Pezzini, del Comitato Economico e Sociale Europeo, nonchè consulente del Mite.

Marco Bolis, Vicepresidente di CdO Bergamo e moderatore del convegno, ha coinvolto per il saluto finale il rettore dell'Università, Remo Morzenti Pellegrini: «Non c'è impresa senza università, così come non esiste ateneo senza le aziende, che hanno reso grande il nostro territorio».

Contattaci

Copyright © 2021 - Privacy Policy - Cookie Policy | Tailor made by eWeb
CDO su WhatsApp!